Photo Outtakes

Outtake #13

©sferrando_13Alzi la mano chi non ha mai esclamato “Non è venuta!” di fronte ad una fotografia non proprio fedele a ciò che avevamo davanti agli occhi al momento dello scatto. Paesaggi maestosi ridotti a un insignificante insieme di elementi piccoli e sparpagliati, tramonti i cui colori stupefacenti sono andati perduti in chissà quali meandri della macchina fotografica, colpi di flash così potenti da trasformare la foto di gruppo con gli amici in una foto segnaletica della polizia: l’elenco delle delusioni penso possa continuare a lungo. Tutto questo accade perché riponiamo nella macchina fotografica una fiducia che essa non merita: è uno strumento (meccanico o digitale non importa) che ci restituisce delle riproduzioni della realtà senza la sensibilità di cui è invece capace il nostro sguardo. E’ uno strumento preciso, ma rigido. Luigi Ghirri scriveva che “il fotografo, per restituire la complessità di quello che vede, deve sopperire a questa rigidità della macchina” e lo deve fare attraverso “tutte le operazioni successive che saranno finalizzate a cercare di ridurre lo scarto tra quello che vediamo e quello che, parzialmente, vedremo nella fotografia. E’ questa la direzione, non la ricerca di una fotocopia della realtà”. Con il tempo e l’esperienza il fotografo impara a conoscere i limiti della sua attrezzatura, delle pellicole che utilizza o dei software che sfrutta in postproduzione con l’unico obiettivo di ridurre lo scarto tra la realtà e la sua fotografia. Con il tempo si dirà sempre più spesso : “Ecco, questa fotografia è venuta come vedevo”.

buy posters and art prints

Questa voce è stata pubblicata il aprile 10, 2012 alle 11:56. È archiviata in fotografia con tag , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

5 pensieri su “Outtake #13

  1. Tu non mi vedi, ma io sto alzando la mano.

  2. E’ proprio bella questa foto.

  3. Il “Non è venuta” ha colpito ai quattro angoli della terra…!

  4. Diciamo che son riuscito a ridurre lo scarto tra realtà e fotografia😉

  5. Ci vuole bravura anche in quello.😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: