Photo Outtakes

Outtake #37

“Nel 1962 venne presentato il Piano Regolatore Generale dell’ing. Mandolesi per la città di Cagliari, piano che prevedeva la realizzazione del cosiddetto “Asse Mediano di  Scorrimento”, infrastruttura “inserita tra città e frazioni” che doveva rendere il più possibile indipendente il traffico locale da quello di grande raggio, unendo le due arterie maggiori (SS130 e SS131) in modo da bypassare il tessuto urbano. La realizzazione dell’opera si è conclusa nel 2006 e i quasi cinquant’anni di ritardo hanno lasciato un’infrastruttura che svolge la sua funzione all’interno di una dimensione metropolitana radicalmente diversa da quella prevista dal PRG: un’arteria che avrebbe dovuto lambire la città oggi ne incide con forza alcune sue parti. Le fotografie proposte, selezione di un corpus più ampio di immagini, mostrano quei punti di criticità che si sono venuti a creare nello scontro tra l’infrastruttura e il costruito, scontro nato dall’asincronia tra la “città disegnata” del piano e la città costruita venuta su negli anni”.

Questo è il testo che accompagnava le cinque foto che inviai ai primi di agosto con la speranza di essere selezionato per una mostra alla Triennale di Milano.
Andò bene e la fotografia selezionata fa la sua figura “lassù al Nord”.

Quella fotografia non è che la punta di un iceberg, unica rappresentante di una lunga serie di immagini nonché di una notevole mole di lavoro. Scattai queste fotografie tra il 2007 e il 2008, nello spirito del lavoro di ricerca autocommissionato: razionalizzazione delle suggestioni, documentazione, ridisegno delle carte, sopralluoghi, lunghe camminate, decine di metri di pellicole consumate. E una volta realizzati gli scatti, arrivano la fase della stampa dei provini e le ore con il lentino e il pennarello rosso per individuare eventuali ritagli; dopo i provini i 7×10 per studiare la sequenza e valutare meglio ogni singola immagine. Alla fine arrivano le stampe grandi, con le diverse prove di contrasto eccetera eccetera eccetera.

Di tutta questa montagna di fotografie prodotte poi è solo una che si gode la gloria, fortunata rappresentante delle altre sorelle. E’ bene ricordare però che senza la loro coesione, il loro rappresentare un insieme compatto che racconta e sviluppa un’idea anche “l’eletta” perderebbe la sua forza. La foto selezionata è probabilmente la più forte, quella che rappresenta al meglio i ragionamenti che ci son dietro. Non è però la “bella foto”; o per lo meno, non è solo quello: è un tassello di quel processo che rappresenta la dimensione progettuale della fotografia.

a

buy posters and art prints

Questa voce è stata pubblicata il novembre 7, 2012 alle 08:46. È archiviata in fotografia con tag , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: